FORMAZIONE, AL VIA I CORSI DELLA RETE POLITECNICA

59
Condividi

Oltre 100 opportunità formative in Emilia Romagna per 2mila potenziali destinatari. Un sistema di corsi, finanziato dalla Regione Emilia Romagna, per formare i tecnici di cui le imprese hanno bisogno per crescere e innovare.

Oltre 100 opportunità formative a cui potranno partecipare oltre 2mila persone in Emilia Romagna: 19 corsi Its, strutturati su una durata pari a due anni e realizzati dagli istituti tecnici superiori, 49 corsi Ifts, che prevedono un anno di istruzione e formazione tecnica superiore, e 36 percorsi più brevi di formazione superiore.

Un sistema articolato di corsi per formare i tecnici di cui le imprese hanno bisogno per crescere e innovare. È la rete politecnica, finanziata dalla Regione con oltre 12 milioni di euro del Fondo sociale europeo e cofinanziata dal ministero dell’Istruzione con 1 milione 500mila euro, costruita in collaborazione tra enti di formazione, scuole, università e le stesse imprese per fornire ai giovani competenze tecniche e tecnologiche attraverso lezioni in aula, laboratori e stage.
«Obiettivo della Rete è offrire una pluralità di proposte formative fondate sulla valorizzazione della cultura professionale, tecnica, tecnologica e scientifica, ed è una risposta concreta alle richieste delle imprese di avere personale tecnico qualificato – spiega l’assessore regionale alla Formazione e al Lavoro Patrizio Bianchi -. Si tratta di corsi fatti con le imprese e dentro alle imprese, e i ragazzi che li frequentano riescono a inserirsi più facilmente nel mondo del lavoro», sostiene l’assessore. Come detto, la rete politecnica è costituita dai percorsi realizzati dagli istituti tecnici superiori (Its), dai percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore (Ifts) e dai corsi di formazione superiore.

Percorsi Its. Una formazione post diploma non universitaria che risponde ai fabbisogni di innovazione e specializzazione delle imprese, progettata e realizzata dalle Fondazioni di cui fanno parte imprese, università, enti di ricerca, istituti scolastici, enti di formazione professionali ed enti locali. I corsi durano 2 anni e si articolano in 4 semestri, per una durata complessiva di 2.000 ore.
Tra i docenti degli Its vi è una presenza significativa di professionisti provenienti dal mondo del lavoro e, nel corso del biennio, gli studenti hanno l’opportunità di fare un’esperienza formativa all’interno di imprese, anche con sede all’estero.

Percorso Ifts. La Regione ha approvato 49 percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore in tutto il territorio regionale. I percorsi sono gratuiti, durano 800 ore e rilasciano al termine un certificato di specializzazione tecnica superiore valido a livello nazionale. I giovani potranno frequentare i percorsi e conseguire il certificato di specializzazione tecnica superiore anche in apprendistato.

Corsi di formazione superiore. La Regione ha approvato 36 percorsi gratuiti di formazione superiore in tutto il territorio regionale. Durano dalle 300 alle 600 ore e rilasciano al termine un certificato di competenze o una qualifica regionale di Tecnico esperto nella gestione aziendale, Tecnico esperto nella gestione di progetti e Tecnico esperto nella gestione di servizi.