Inserisci il termine di ricerca e clicca invio.

CIBUS TEC DI PARMA: 4INDUSTRY INCONTRA IL FUTURO DEL MECCANO ALIMENTARE

Entra nel vivo il CIBUS TEC 2016. Anche per questo importante appuntamento di settore, le telecamere di 4industry visitano le aziende leader nel mercato internazionale alla scoperta delle ultimissime novità.

“Questa edizione è un ponte tra passato e futuro – afferma Antonio Cellie amministratore delegato di Fiere di Parma. – Cibus Tec è la più antica fiera meccano alimentare d’Italia e una delle più antiche d’Europa. L’Italia è il luogo dove si fa industria e innovazione con l’eccellenza dei prodotti alimentari, una delle ragioni per cui Koelnmesse ha scelto Parma come partner. Passo dopo passo  cresciamo e ci specializziamo. Siamo storicamente leader nelle tecnologie per carne e vegetali. Nelle ultima edizione abbiamo affiancato alla sezione carni il bakery. Per il 2019 invece stiamo lavorando su pasta e in generale i “Cereal Based Food” .

La manifestazione sarà anche l’occasione per testare sul campo l’accordo che la Fiera di Parma ha stretto con il colosso tedesco Koelnmesse (Fiere di Colonia), leader a livello mondiale nell’organizzazione di eventi Food e Food Tec.

“La nostra intesa – puntualizza Thomas Rosolia Ceo di Koelnmesse Italia –  sta già funzionando in modo fattivo sulla strada di una forte internazionalizzazione di Cibus Tec con un 20% in più di espositori esteri e un 40% in più di visitatori stranieri. Ora  porteremo il brand Cibus Tec in giro per il mondo come India,Colombia Brasil e Stati Uniti.

 

 

Da sinistra: Giandomenico Auricchio, Presidente di Fiere di Parma; Gerarld Bose, Presidente di Koelnmesse; Antonio Cellie, amministartore delegato di Fiere di Parma; Thomas Rosolia Ceo di Koelnmesse Italia, all’apertura del CIBUS TEC del 25 ottobre.