Inserisci il termine di ricerca e clicca invio.

“Operatori Specializzati Cercansi”, Faremeccanica fa dialogare scuola e impresa

Mercoledì 5 dicembre il Museo del Patrimonio Industriale di Bologna ospita il secondo appuntamento dedicato al progetto Operatori Specializzati Cercansi, promosso dall’associazione Faremeccanica nel tentativo di colmare il vuoto che si è creato tra mondo del lavoro e istituzioni pubbliche, che ha portato a un divario sempre più ampio tra domanda delle aziende e l’offerta di personale specializzato nel settore meccanico.

L’obiettivo è quello di creare una rete di dialogo tra imprenditori, piccole e medie imprese e istituzioni sul tema dell’eccellenza nel mondo della meccanica e della meccatronica, sensibilizzando giovani studenti delle scuole secondarie di primo grado, prima ancora che decidano il loro percorso futuro, sulle nuove opportunità di lavoro altamente qualificanti nel settore meccatronico.

Il progetto sta portando nelle scuole una testimonianza diretta di come si è evoluto il settore della meccanica, anche attraverso l’ausilio del documentario “Futuro di una passione”, realizzato dal regista Andrea Cairoli. I ragazzi, durante gli incontri già svolti, hanno toccato con mano alcuni strumenti del mestiere e hanno parlato di ciò che vorrebbero fare da grandi con alcuni rappresentanti di Randstad Italia.

Ecco il programma dell’appuntamento del 5 dicembre:

09.00 Registrazione partecipanti

09.30 Visione del documentario

“Futuro di una passione ” di Andrea Cairoli

10.00 Inizio lavori

Saluto del presidente Gianni Faraci

Corrado Ravaioli moderatore

Mauro Sirani Fornasini – Presidente Associazione Amici del Museo

Daniele Vacchi – Direttore ITS MAKER Bologna

Flaviano Celaschi – UNIBO Facoltà Industrial Design

Roberto Conte – Samp Sistemi

Focus sul progetto “OSC” nelle scuole Gianni Bitonti

Visita guidata al Museo

11.45 Fine lavori, aperitivo di saluto

Anche questa volta le telecamere di 4industry riprenderanno l’evento.