Inserisci il termine di ricerca e clicca invio.

POLO MECCATRONICA

Polo Meccatronica è un centro tecnologico situato in Trentino, dove business, innovazione e istruzione interagiscono per generare e sviluppare progetti innovativi con il supporto di Trentino Sviluppo.

Il progetto è promosso dalla Provincia autonoma di Trento e coinvolge attori chiave del settore pubblico e privato e associazioni di categoria, offrendo uno spazio comune per produrre, ricercare e sperimentare prodotti e processi innovativi e più efficienti. Grazie all’interazione tra informatica, elettronica e meccanica, Polo Meccatronica costituisce uno dei pochi esempi di polo tecnologico/industriale innovativo in Italia, dove imprenditori, ricercatori e studenti possono crescere insieme condividendo un habitat stimolante.

Un’area complessiva di 10 ettari per creare sinergie di sistema che agevolino lo sviluppo di progetti di ricerca collaborativa, sviluppare prodotti e processi innovativi e favorire il travaso di competenze (e di personale) dal mondo della formazione e della ricerca verso le aziende. Una scommessa sulla quale la Provincia autonoma di Trento sta investendo circa 90 milioni di euro.

Partito nel 2013, Polo Meccatronica ospita già una trentina di aziende, per complessivi 236 addetti e 37 milioni di fatturato, tra cui Bonfiglioli S.p.A., con il Bonfiglioli Mechatronic Reasearch (BMR), Carl Zeiss, il Centro Ricerche Ducati Energia, il Dana Mechatronic Technology Center (DMTC), WATTS e Nplus, azienda del gruppo Aermec. Completano il quadro diverse interessanti startup che lavorano su sensoristica, robotica, software e tecnologie applicate, e Industrio Ventures, il primo acceleratore hardware d’Italia.

polo meccatronica trentino

A Polo Meccatronica c’è anche ProM Facility (Facility for Mechatronics Prototyping), una infrastruttura tecnologica aperta alle collaborazioni dove produrre, ricercare, sperimentare prodotti innovativi, in grado di combinare la meccanica tradizionale con i più avanzati e sofisticati sistemi di prototipazione fisica e virtuale, di testing e di pre-qualifica.

Frutto della collaborazione tra Provincia autonoma di Trento, Trentino Sviluppo, Fondazione Bruno Kessler, Università degli Studi di Trento e Confindustria Trento, mette a disposizione delle aziende della filiera una piattaforma integrata per la prototipazione e qualifica di sistemi e sottosistemi meccatronici. La Facility dispone di macchinari innovativi per la prototipazione rapida di sistemi meccatronici completi, tra cui la stampa 3D metallica e polimerica, il taglio laser di tubi e lamiere, nonché di avanzati sistemi di metrologia quali la tomografia a raggi-x e scanner digitali ad elevata velocità di ricostruzione delle immagini. per la prototipazione rapida di sistemi meccatronici completi.